The course covers mobile and cyber-physical systems by providing an overview of issues, solutions, architectures, technologies and standards. 

It offers to the students an overall, coherent view of the organization of internet of things (IoT) systems, from the networking and sensing levels to the applications. Specifically, it shows how mobile, heterogeneous elements (from low-end sensors to high-end devices) form pervasive networks integrated in the internet and how they interact among themselves and with the surrounding physical world.

The course is organized in three parts. The first part (3 CFU) introduces the principles of wireless communications and network architectures for mobility management. 

The second part (4 CFU) presents the foundations of signal processing and sensing and discusses the applications of sensor networks. 

The third part (2 CFU) provides an overview of the main standards and platforms of the IoT. 

 Foundations of wireless technologies and mobility management (3 CFU) 5G mobile, ad hoc networks, mobile social networks, IEEE 802.x standards 

 Cyber-physical systems (4 CFU) Foundations of signal processing, wireless sensor networks, energy harvesting, localization, elements of embedded programming 

 Internet of Things (2 CFU) ZigBee, Bluetooth, sensor network gateways, IoT platforms & standards (OneM2M, FIWARE, COAP, MQTT)

Il corso introduce le reti mobili non infrastrutturate, in particolare reti mobili ad hoc e reti di sensori, e i loro più recenti sviluppi riguardanti l' "Internet of Things (IoT)" e gli "smart environments".

Le lezioni comprendono una parte teorica sulle reti wireless ad hoc e di sensori e sulle mobile social networks, e una parte più tecnologica che illustra alcuni standard e alcune piattaforme hardware e software di riferimento.

Il corso prevede come esame finale un progetto. Il progetto è concordato con gli studenti nelle prime lezioni del corso, e sarà possibilmente indirizzato alla soluzione di problemi reali. Il progetto viene svolto utilizzando dispositivi quali Arduino, Raspberry o Telos-B. Se necessario, è anche disponibile una piattaforma robotica Turtlebot.

Relativamente alla parte teorica, il corso introduce le problematiche principali relative agli strati di accesso al mezzo, di rete, di trasporto e di applicazione, dando particolare rilievo ai problemi del routing, della gestione dell’energia, del controllo della topologia, e della gestione dei dati. Riguardo alle reti di sensori vengono inoltre introdotte alcune applicazioni specifiche, quali la localizzazione e il tracciamento e viene presentato il problema dell’integrazione delle reti di sensori in sistemi “context aware” o in altre reti. Infine il corso presenta alcuni standard quali 802.11X, 802.15.x, Bluetooth e Zigbee e alcuni esempi di piattaforme commerciali per reti di sensori.




Il corso introduce le tematiche del settore del trattamento del linguaggio, illustrando le principali tecniche, algoritmi e architetture usate nelle applicazioni dell'analisi del linguaggio naturale. Il corso forisce le capacità di progettare, implementare e valutare sistemi di trattamento del linguaggio. Il programma comprende:

  • Modellazione statistica del linguaggio naturale.
  • Tecniche di apprendimento statistico.
  • Analisi lessicale.
  • Analisi grammaticale.
  • Analisi semantica.
  • Corpora annotati e metodologie di valutazione.
  • Metodi statistici di traduzione automatic